Al Polo Scientifico-Tecnologico “E. Fermi” di Sulmona due giorni per orientarsi

0
434

SULMONA – Si chiama “Orientati” e mira ad avvicinare i giovani al mondo delle università abruzzesi, della scuola di Osteopatia di Raiano e delle forze dell’ordine. E’ partita oggi la due giorni di orientamento del Polo Scientifico-Tecnologico “E. Fermi” dove gli alunni del quarto e del quinto anno si giocano il loro futuro. In tre location cittadine (Comunità Montana, Saletta Mazzara, Sede Provincia dell’Aquila) e nel Liceo Fermi di Sulmona i circa 500 studenti hanno fatto il giro delle facoltà delle università abruzzesi per conoscere offerta formativa, metodo e partecipare alle lezioni simulate. Promotori dell’iniziativa i rappresentanti degli studenti Andrea Goti, Francesco Di Giovanni, Alberto D’Ascanio e il rappresentante alla consulta provinciale Damiano Mastrangioli. “Siamo convinti che il futuro si costruisce oggi. Abbiamo scelto questo momento per valorizzare le università della nostra regione, che non sono seconde a nessuno”, affermano i quattro. Soddisfatto il Dirigente Scolastico Massimo Di Paolo che parla di “momento di confronti con le università che arricchisce il nostro territorio”. Di Paolo specifica che l’incontro era aperto al pubblico, anche alle altre scuole della città. Domani la giornata di orientamento si sposterà all’Iti di Pratola Peligna quando i ragazzi saranno a tu per tu con le forze dell’ordine.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO