Elezioni Sulmona: candidato sindaco Alessandro Lucci si lascia cadere dal palco di Piazza XX Settembre per fidarsi della sua comunità

0
933

SULMONA – Un tuffo dal palco del comizio di Piazza XX Settembre per fidarsi della sua comunità. Questa l’immagine più significativa del comizio elettorale di Sbic che ha visto il candidato sindaco Alessandro Lucci lanciarsi dal palco in un breve volo. Pronti a sorreggerlo i candidati alla carica di consigliere della sua lista. “Chi non si fida dentro le elezioni mi spiegate come si fa a fidare fuori dalle elezioni dentro il Comune”, si chiede Lucci prima di lanciarsi. Un Alessandro Lucci “fuori dal Comune” come del resto un “comune fuori dal Comune” – “Salgo sul palco senza fogliettino, sappiamo tutti di cosa ha bisogno questa città”, tuona Lucci. “Io vengo qui con le mie sedici persone. Noi vi vogliamo offrire la governabilità, quello che le grandi coalizioni non vi possono dare”. Numerosi i temi trattati nel corso del comizio da “Ovidio 2017” alla centrale Snam, per passare all’occupazione. “Non vi possiamo offrire un posto di lavoro, ma un posto dove lavorare” – ribadisce Alessandro Lucci – ripetendo a gran voce quello che è una sorta di slogan dell’intera campagna elettorale di Sbic che finora è entrata anche nelle case dei cittadini con il comizio casalingo e nelle frazioni attraverso il camion della porchetta. Prima dell’intervento di Lucci sono saliti sul palco del comizio gli aspiranti consiglieri.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO