Fondi alle Pro Loco, Raffaele Di Santi soddisfatto: “Ora tocca lavorare per Sulmona”

SULMONA – “Esprimo la mia soddisfazione per il passo evolutivo compiuto dalle associazioni Pro Loco che hanno iniziato a fare rete e ad aggregarsi fra loro per dare una offerta culturale più completa ai cittadini e turisti”. E’ quanto afferma il Presidente Provinciale dell’Unpli Raffaele Di Santi, all’indomani dello sblocco dei fondi Par Fsc Abruzzo 2007-2013 a 70 Pro Loco per oltre 1,8 milioni euro. Nell’elenco delle Pro Loco che beneficiano dei finanziamenti spiccano anche quelle di Campo di Fano, Campo di Giove, Pacentro e Castel di Sangro. “Abbiamo messo sin da subito a disposizione tutto il nostro apparato per dare il corretto know-how ai dirigenti Pro Loco realizzando ben cinque incontri e assemblee nei vari bacini territoriali, con esperti di progettazione europea e di fiscalità”, aggiunte Di Santi che formula “un plauso ai funzionari regionali che si sono anch’essi messi a disposizione durante gli incontri Unpli per spiegare nel dettaglio i punti del bando”. Sulla scia della collaborazione avviata con il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis, Raffaele Di Santi chiede un incontro al sindaco di Sulmona Annamaria Casini per riportare in auge la Pro Loco in città e avviare progetti virtuosi per lo sviluppo e la crescita culturale del capoluogo peligno.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *