Forza Italia-Bruno Di Masci, Paola Pelino: “Inopportune intromissioni dei consiglieri regionali Gatti, Febbo e Sospiri”

0
638

SULMONA – “Di tutto avevamo bisogno, tranne che delle inopportune intromissioni dei consiglieri regionali Gatti, Febbo e Sospiri, che forse hanno portato allo scoperto un disegno che va al di là dell’interesse per le elezioni comunali di Sulmona e guarda invece a improbabili scenari nel partito e per prossime tornate elettorali. Il coordinatore regionale di Forza Italia Nazario Pagano ha delegato gli esponenti politici del territorio a compiere le scelte sul ballottaggio, e l’obiettivo comune è quello di assicurare la presenza di Forza Italia nel nuovo consiglio comunale”. È quanto dichiara in una nota la vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato Paola Pelino. “Stupisce davvero” – incalza la senatrice – “che la rivendicazione ad agire per il bene di Forza Italia sia affermata proprio da Gatti, che a Sulmona ha lavorato da mesi alla costruzione della lista di Fratelli d’Italia, nella coalizione del suo pupillo Gerosolimo, contro il partito del quale fa parte. Voglio poi far notare ai tre piccati consiglieri regionali che nel variegato raggruppamento dell’assessore della giunta D’Alfonso ci sono il Pd con la finta lista civica dell’ex sindaco Ranalli e perfino i socialisti: altro che soggetto politico moderato e lontano dalla sinistra. Ma questo dettaglio hanno evidentemente fatto finta di ignorare, impegnati a costruire un comunicato che svela, in verità, disegni e ambizioni personali per progetti già in cantiere da almeno due anni. Forza Italia a Sulmona è in ottime mani; Gatti, e i neo moderati Febbo e Sospiri pensino ai loro territori”. L’apparantamento ufficiale fra Forza Italia e il raggruppamento civico “La Città che Vogliamo”, guidato da Bruno Di Masci, fra qualche ora diventerà realtà.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO