In piazza per cambiare la città

SULMONA – Creare con cuore e creare in collaborazione con gli altri, incoraggiandoli a fare ciò che desiderano. Che per cambiare e voltare pagina basta poco lo ha confermato domenica scorsa la Life Coach Veronica Pacella nel primo dei due incontri dedicati al cambiamento. Partendo dalla domanda: “ come vogliamo sentirci a Sulmona?”, Pacella ha raccolto una serie di feedback dai giovani e dai presenti. Un modo diverso e consapevole di mettersi in discussione, porsi delle domande e interrogarsi su come la città e gli individui possono cambiare. “ Quanto più desideriamo vivere un’esperienza positiva, tanto più noi stessi andiamo incontro a quella esperienza”- spiega Pacella- ricordando che per cambiare è necessaria la sicurezza di sé. Parlando in seguito delle perplessità, la Life Coach ha ricordato i due grandi ostacoli che frenano qualsiasi tipo di cambiamento: il “kadafatò” sulmonese e il pregiudizio. Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il tema dell’evasione giovanile. “I giovani hanno passione e voglia di fare e se fuggono da questo territorio è anche per una certa mentalità soffocante che avvertono”, aggiunge Pacella, ribadendo ancora una volta la necessità di fare rete e non guardiamo gli altri come avversari. Appuntamento ora al prossimo incontro in programma domenica 15 maggio alle ore 17,30 in piazza Celestino V.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *