Liceo Fermi omaggia Shakespeare. Domani Giornata di studi

0
452

SULMONA – Con una Giornata di Studi dedicati a William Shakespeare, anche il Liceo Scientifico “Fermi” di Sulmona rende omaggio al grande e famosissimo poeta e drammaturgo inglese, morto il 23 Aprile 1616. Tre eventi (ingresso libero) si svolgeranno domani 26 Aprile 2016 nell’aula magna del Liceo Scientifico, nell’ambito delle celebrazioni a livello internazionale dei 400 anni della morte del Bardo. La manifestazione comincerà alle 9.30 con la proiezione del film “Shakespeare in love” di John Madden, in lingua originale, con dibattito e analisi. Alle 11.30 al via una conferenza “When you do dance, i wish you…”, dedicata alla danza nel teatro shakespeariano, a cura della professoressa Maria Cristina Esposito, storica della danza. Incontro questo che si colloca a metà tra le celebrazioni dell’anniversario della morte di Shakespeare e la giornata mondiale della danza (il 29 Aprile). Alle 12 sarà la volta di un seminario intitolato “Nuove prospettive”, al cui centro saranno i testi e le opere del poeta e drammaturgo, attraverso un’ interpretazione innovativa e originale curata dagli studenti del terzo anno. “Si tratta di un’occasione di studio e approfondimento di un autore importante, ma l’evento è anche espressione di una scuola che si orienta sempre più verso modelli organizzativi nuovi e al passo di richieste che arrivano dai cambiamenti anche culturali di tipo planetario” afferma il dirigente scolastico del Polo Scientifico e Tecnologico “Fermi” di Sulmona, Massimo Di Paolo “La Riforma della scuola ha saputo cogliere queste richieste offrendo ampi spazi di scelte organizzative agli istituti sia per quanto riguarda i campi disciplinari che per i modelli della didattica da indirizzare agli studenti. La Giornata di studi shakespeariani testimonia questo grande cambiamento degli istituti. I lavori sono stati, infatti, organizzati dal dipartimento di lingue straniere del Liceo “Fermi”, coordinato dalla professoressa Paola Evangelista. Tutti gli insegnanti di inglese hanno operato durante l’anno nelle classi arrivando all’evento di domani che sarà sintesi, riflessione e approfondimento. L’incontro” tiene a precisare il preside in conclusione “è aperto al pubblico e agli studenti di tutte le altre scuole cittadine.”

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO