Madonna della Libera 2016 a Pratola Peligna: la festa perfetta

0
1052

PRATOLA PELIGNA – Metti la voglia di portare avanti le tradizioni, l’entusiasmo e lo spirito di squadra di un comitato giovane, i grandi nomi e i bagni di folla ed ecco che viene fuori una festa perfetta. E’ tempo di bilanci per il comitato festa della Madonna della Libera di Pratola Peligna. Due settimane intense sia sotto il profilo religioso con l’accoglienza della compagnia di Gioia dei Marsi, le processioni per le vie della città e l’apertura della Porta della Misericordia del Santuario, rito officiato ieri dal vescovo di Sulmona-Valva Angelo Spina; sia sul piano civile dove solo nel week end si sono registrati due successi di fila, il grande concerto di Raf e lo show del comico Gianluca Impastato che ieri sera ha regalato due ore di puro divertimento alla folla presente in piazza Garibaldi. Il comico di Colorado ha stretto la mano a non pochi fan. Tantissimi i selfie scattati con i pubblico. Ai microfoni ha confessato che porterà “un ottimo ricordo di Pratola Peligna per il calore della piazza e per la buona cucina”. Grande la soddisfazione del Presidente del Comitato Gianlorenzo D’Andrea che tira le somme delle due settimane di festa. “Un bilancio nettamente positivo. Siamo riusciti a ripagare la fiducia del parroco padre Renato e questo non è poco”, sottolinea D’Andrea. Fra gli eventi che hanno regalato più soddisfazione il Presidente rimarca non solo la presenza di Raf e Impastato ma anche le manifestazioni religiose, vero senso della festa. Sulla stessa lunghezza d’onda i due Vice Presidenti Riccardo Santacroce e Luca Casasanta, la mastra Elide Di Cesare, il tesoriere Pier Paolo Zavarella, il Segretario Luca D’Andreamatteo. “Il ringraziamento”- fanno sapere- “va a tutto il gruppo e alle persone che sono venute a Pratola Peligna e hanno reso indimenticabile questa festa”. E’ una dimostrazione che quando l’innovazione incontra la tradizione, il risultato è assicurato.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO