Negozi chiusi nei giorni di festa? Chiesto un calendario unico

0
235

SULMONA – Negozi chiusi la domenica e i giorni festivi? Si va verso un calendario comune per risolvere il problema. E’ la proposta lanciata dall’associazione dei commercianti Sulmona fa Centro, discussa nell’ultima riunione nel Sestiere di Porta Bonomini. Non pochi infatti i turisti che lamentano la chiusura della maggior parte delle attività commerciali nei giorni di festa. Molteplici i fattori da prendere in considerazione, primo fra tutti la tipologia della merce. Secondo l’associazione l’adozione di un calendario unico potrebbe aiutare a migliorare la situazione. Nel calendario dovranno essere definite le date in cui gli esercizi commerciali, salvo particolari esigenze, non dovranno abbassare la saracinesca. Proprio in questi giorni si susseguono numerose festività, dal ponte del 25 aprile ormai passato, alla festa del santo patrono, al week-end del primo maggio. “Notiamo che questa istanza viene ormai presentata in maniera sistematica dai turisti”, spiega Franco Ruggeri, componente dell’associazione Sulmona fa Centro. “ Stiamo assistendo a un afflusso di visitatori anche in questo periodo dell’anno. E’ un problema che va affrontato”, incalza Ruggeri. Secondo Giuseppe Bono dell’associazione albergatori aprire i negozi di domenica e nei giorni festivi potrebbe essere un valore aggiunto per la città ma è sui servizi di collegamento diretto ai siti monumentali e culturali del territorio che bisogna insistere perché infondo è quello che cercano i turisti. A chiedere vetrine illuminate e serrande alzate nei principali giorni di festa sono i cittadini perché- sostengono- “è la città che ne guadagna”.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO