Ospedale di Sulmona, Assessore Regionale Sanità Silvio Paolucci: “Bisogna incrementare i livelli di produzione”

0
202

SULMONA – Un ospedale che ha a cuore la rete di emergenza-urgenza e che dovrà investire molto sulla parte chirurgica e ortopedica. Saranno questi i principali punti di forza del nosocomio peligno secondo l’assessore regionale alla sanità Silvio Paolucci, alla luce del piano sanitario regionale. A margine della sottoscrizione dell’accordo fra il Comune di Pratola Peligna e la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila sulla residenza per anziani non autosufficienti, l’assessore Paolucci ha spiegato che la grande novità per l’ospedale di Sulmona sarà “l’attivazione di quella rete che dal punto di vista del cuore e della testa avrà delle risposte che non ha mai avuto in passato”. Paolucci sostiene che il presidio sanitario debba incrementare i livelli di produzione per avere il più alto “know-how” possibile sul fronte della chirurgia e ortopedia. Il piano sanitario regionale non ha messo d’accordo la maggioranza D’Alfonso. Sul fronte del no si sono schierati Gerosolimo, Olivieri e Di Nicola, ma ieri Paolucci ha ribadito che la discussione sulla sanità c’è stata. Resta il fatto che l’ospedale da presidio di primo livello e presidio di base, stando all’analisi compiuta dal professore Aldo Ronci, perderebbe venitre unità operative su trenta, il che significherebbe un colpo mortale.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO