Ospedale di Sulmona: va in tilt la Tac per l’ennesima volta. Insorge il Tdm

SULMONA – La Tac dell’ospedale di Sulmona è andata in tilt per l’ennesima volta. A farlo notare ieri mattina è stato il responsabile del Tdm Edoardo Facchini, unitamente a non pochi cittadini. Riparte di nuovo il calvario per i pazienti che devono sottoporsi all’esame, costretti a fare la spola da Sulmona all’ospedale di Castel di Sangro o Avezzano. “Non escludo che come Tdm presenteremo una denuncia per interruzione di pubblico servizio” – annuncia Facchini. “Siamo di fronte all’ennesima segnalazione e va inoltre ricordato che il nuovo macchinario giace in magazzino”. Il Tdm intanto vuole vederci chiaro anche sulla vicenda che sta interessando il reparto di Medicina Nucleare. Risale a venerdì scorso la denuncia presentata da alcuni sindacalisti sul caso del dirigente medico assegnato all’ospedale dell’Annunziata che avrebbe preso servizio però al San Salvatore dell’Aquila. “Anche questo episodio non ci convince. Faremo tutti gli approfondimenti del caso e, se sarà necessario, presenteremo un’altra denuncia all’autorità giudiziaria”, conclude Facchini.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *