Popoli Istituto Omnicomprensivo: donato un defibrillatore dalle Associazioni Nomadi Fans Club “Un giorno insieme” e Premio Augusto Daolio di Sulmona dopo il Concerto di Ferragosto

0
404

POPOLI – Un defibrillatore è stato donato dalle Associazioni Nomadi Fans Club “Un giorno insieme” e Premio Augusto Daolio di Sulmona all’Istituto Omnicomprensivo di Popoli. L’iniziativa si è resa possibile grazie alla raccolta fondi realizzata in occasione dei concerto di ferragosto a Popoli dei Beatxbox, la band che porta in tutto il mondo la musica dei Beatles composta dall’ex New Trolls, Alfio Vitanza e da Mauro Sposito, Guido Cinelli e Riccardo Bagnoli. Un concerto, salutato da un numeroso pubblico, promosso dal Comune di Popoli, cui le Associazioni Nomadi Fans Club “Un giorno insieme” e Premio Augusto Daolio – Città di Sulmona, hanno voluto collaborare per un importante fine sociale. E’ ormai dimostrato che la morte cardiaca improvvisa colpisce individui di qualsiasi età e, per definizione, in condizioni di apparente buono stato di salute. Di essi, il 7% ha meno di 30 anni. Solitamente, i bambini vengono considerati dalla maggior parte delle persone come vittime poco probabili di arresto cardiaco, sebbene il 3,5% dei deceduti per arresto cardiaco abbia meno di 8 anni. La presenza, all’interno delle scuole di dispositivi di defibrillazione precoce, assieme a personale adeguatamente formato, riveste pertanto un ruolo fondamentale nell’assicurare un intervento pronto nei confronti dell’arresto cardiaco improvviso. A ritirare il defibrillatore è stata la preside dell’Istituto Omnicomprensivo Patrizia Corazzini. Al momento della consegna erano presenti anche il presidente del Nomadi fans club “Un giorno insieme” di Sulmona, Vincenzo Bisestile, i consiglieri comunali di Popoli, Silvia Pescara e Andrea Marino.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO