Pratola Peligna: da metà novembre stop ai doppi turni

PRATOLA PELIGNA – Gli alunni della scuola elementare di Valle Madonna saranno trasferiti nella sede dell’Istituto Agrario i cui studenti saranno convogliati nell’Itis. Torneranno invece nella sede naturale gli studenti della scuola elementare di piazza Indipendenza e della scuola media Tedeschi, pur essendo distribuiti nel primo piano dell’immobile per ridurre il carico. Una soluzione che ha avuto già il placet della Protezione Civile. Questo il nuovo scenario che si prospetta a Pratola Peligna all’indomani del post sisma. A spiegare come cambierà la fisionomia delle scuole pratolane è stato il sindaco Antonio De Crescentiis, unitamente al vice sindaco Costantino Cianfaglione e agli assessori Danesa Palombizio, Fabrizio Petrella e Dino Di Bacco. Nel giro di qualche settimana, da qui alla metà di novembre, la situazione potrebbe rientrare nella normalità con la cessazione dei doppi turni in atto dal 12 settembre all’Iti di Pratola per gli alunni delle scuole primarie e della secondaria di primo grado. De Crescentiis in conferenza stampa ha spiegato che “il tempo non è stato usato invano. Abbiamo chiesto i Musp alla Regione senza ottenere risposte. I finanziamenti non sono arrivati come l’avviso pubblico destinato ai privati si è reso non praticabile, pena il danno erariale, visto il parere del nostro legale”. Obiettivo del sindaco e dell’amministrazione è quello di far cessare i turni pomeridiani il più presto possibile per riprendere l’orario continuato a beneficio delle mense e dell’attività extrascolastiche della zona. Con la scelta dei doppi turni non poche le famiglie che hanno iscritto gli studenti fuori dal territorio comunale. Stamane intanto, nella mensa della scuola media, hanno ripreso le lezioni gli alunni della scuola dell’infanzia.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *