Progetto Autostradale di Toto, De Crescentiis attacca D’Alfonso e annuncia battaglia più “forte”

0
382

PRATOLA PELIGNA – Annuncia una battaglia ancora più “forte” il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis sul progetto della variante autostradale A 25 del gruppo Toto Spa. Nonostante la Giunta Regionale, su proposta dell’assessore alle aree interne Andrea Gerosolimo, abbia aperto un tavolo di confronto con il territorio, il Presidente De Crescentiis attacca D’Alfonso. “Oggi dobbiamo registrare sulla vicenda un episodio per noi molto grave: la decisione del presidente della Regione Luciano D’Alfonso di inserire in una delibera della giunta regionale la presa d’atto del progetto di variante dell’A24 e A25 e l’approvazione del relativo parere tecnico. Una decisione che non può trovare giustificazione alla luce della ferma contrarietà manifestata dalle comunità dei territori interessati che non sono stati minimamente ascoltati e contro la quale ci batteremo con tutte le nostre forze”, annuncia De Crescentiis. Dopo aver letto le carte il Presidente della Provincia e sindaco di Pratola Peligna non indietreggia nemmeno di un millimetro sulla sua posizione. Il progetto – sottolinea – prevede la realizzazione di ben sette gallerie e oltre a tagliare fuori la Valle Peligna dal tracciato autostradale, provocherebbe ingenti danni ambientali e seri rischi per la sicurezza degli automobilisti in caso di terremoto, considerato l’attraversamento di faglie attive. Rischi evidenziati pubblicamente dal geologo dell’Ingv Fabrizio Galadini”. “Siamo stati contrari fin dal primo momento a questa variante ma ora, dopo aver visto il progetto presentato dalla società concessionaria”- conclude- siamo ancora più preoccupati e il nostro ‘no’ assume il significato di una battaglia contro un vero e proprio scempio che rischia di devastare in modo irreparabile un intero territorio”.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO