Regione Abruzzo: un successo il Bando “Garanzia Over 30”

SULMONA – Incoraggianti i primi segnali che arrivano dal bando “Garanzia Over”, la misura di politiche attive per il lavoro presentata nei giorni scorsi dalla Regione Abruzzo e finanziata con 4,8 milioni di euro del Fondo sociale europeo. Un avviso pubblico rivolto a quella fascia di disoccupati non raggiunti da altre misure di agevolazione per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro: quelli con oltre 30 anni. Il bando nel giro di poco tempo è diventato virale sui social. Sulla pagina facebook di Abruzzo Lavoro, l’avviso pubblico è stato condiviso da quasi 9 mila persone in meno di 24 ore. I numeri segnano già un record, almeno in termini di attenzione, e a rimarcarlo in queste ore è l’assessore regionale al lavoro Andrea Gerosolimo. “Sono dati straordinari e questo significa che lo strumento utilizzato è uno strumento che va verso la risoluzione delle problematiche che attanagliano il mondo del lavoro”- rileva l’assessore. La dotazione finanziaria di “Garanzia Over” ammonta a 4,7 milioni di euro, di cui 3,2 destinati a lavoratori che risiedono in zone svantaggiate della regione. La misura erogata dal bando prevede incentivi alle aziende con possibilità delle stesse di attivare tirocini di 6 mesi che verranno rimborsati solo in caso di assunzione definitiva del tirocinante. Si è parlato addirittura di “incentivi progressivi che partono da un minimo di 6 mila euro, per arrivare a 9 mila se si assume un lavoratore over50 fino a 12 mila se si assume una lavoratrice over50”. Lo sguardo della Regione si pone dunque sui disoccupati di lunga durata, quelli di età dai 30 anni in su, con particolare attenzione ai cinquantenni espulsi dal mondo del lavoro. Dal 25 novembre i lavoratori disoccupati si stanno registrando sulla piattaforma borsalavoro.regione.abruzzo.it e stanno inserendo il proprio curriculum. Il 5 dicembre le aziende potranno presentare il dossier di candidatura.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *