Soppressione Tribunale di Sulmona, Sindaco Annamaria Casini: “Il destino non è ancora scritto e noi andremo avanti fino alla fine”

0
401

SULMONA – “La posizione del Governo sia più chiara sul futuro del Palazzo di Giustizia”. E’ il sindaco di Sulmona Annamaria Casini ad alzare la voce all’indomani delle dichiarazioni rilasciate ad Abruzzoweb dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando sulla riforma della geografia giudiziaria in Abruzzo che prevede la soppressione di quattro Tribunali, fra cui quello di Sulmona. Il Ministro ha di fatto spento le speranze, sostenendo che “l’Abruzzo non sarà un’eccezione”. Il Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli aveva rimesso la richiesta di un’eventuale proroga al parlamento. “Dal governo vogliamo chiarezza senza giri di parole”- tuona il primo cittadino- che non è intenzionata a fermare la battaglia per la difesa del presidio giudiziario. “Noi non ci fermeremo e continueremo ad interloquire con le istituzioni”- aggiunge Casini- rimarcando che “la proroga fino a settembre 2018 è ancora in atto per questo bisogna prendere tempo per cercare di ottenerne un’altra”. “Il destino non è ancora scritto e noi andremo avanti fino alla fine”- chiosa il sindaco. Le dichiarazioni di Orlando hanno riacceso gli animi anche in seno al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati. Si ricomincia a lottare.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO