338.4232122

Chiama

Via Galileo Galilei

67039 Sulmona, AQ

8:30 AM - 20:30 PM

Dal Lunedì al Sabato

Sulmona: arresti domiciliari per il giovane fermato dalla Polizia per aver tentato una rapina con il coltello nel Bar di Via Sardi

18 Nov

Sulmona: arresti domiciliari per il giovane fermato dalla Polizia per aver tentato una rapina con il coltello nel Bar di Via Sardi

SULMONA – Resta agli arresti domiciliari il giovane di origine moldava fermato dalla Polizia per aver tentato una rapina con il coltello nel bar di via Sardi. Il Gip del Tribunale di Sulmona Marco Billi a dir il vero non ha convalidato l’arresto, venendo meno la flagranza del reato, ma ha disposto nel contempo la misura cautelare dei domiciliari per la pericolosità e la probabile reiterazione del reato. I fatti risalgono allo scorso 5 novembre. Il giovane si è presentato alle sei del mattino nel locale prima come cliente e poi come malvivente. Dopo aver consumato, aspettando che uscissero fuori dal bar tutti i clienti, si è coperto il volto e con un coltello ha minacciato il proprietario. Quest’ultimo non si è lasciato intimorire tant’è che ha afferrato un altro coltello e ha costretto il giovane a darsi alla fuga. In un primo momento il proprietario del locale non ha avvertito le forze dell’ordine. Gli uomini della Squadra Anticrimine del Commissariato di Sulmona, coordinati nell’operazione dall’ispettore superiore Daniele L’Erario, sono intervenuti in un secondo momento, dopo aver intercettato la segnalazione di una tentata rapina al bar. Da lì sono partite le indagini con l’acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza installato nel locale di via Sardi. Per identificare il giovane i poliziotti hanno avviato una ricerca nelle banche dati e sulla rete sociale di facebook. E’ seguita la perquisizione domiciliare a casa del ragazzo dove è stato rinvenuto il coltello utilizzato la mattina al bar. Il giovane dovrà ora scontare gli arresti domiciliari per tentata rapina aggravata.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *