Sulmona, ex Caserma Battisti: riempire l’immobile con i servizi utili per i cittadini

SULMONA – I progetti sull’ex Caserma Cesare Battisti non cadano nel dimenticatoio. E’ il momento di riempire l’immobile con i servizi utili alla cittadinanza. Questo l’accorato monito che arriva dai sulmonesi nel corso della raccolta di opinioni dove non pochi cittadini hanno detto la loro sulla destinazione dello storico edificio di viale Mazzini. La maggior parte degli intervistati non si discosta dalla linea del sindaco di Sulmona Annamaria Casini che nei giorni scorsi aveva annunciato il dirottamento di uffici e servizi comunali nell’ex Caserma. “Se l’uso di alcuni servizi può agevolare i cittadini per un accesso più rapido ben venga”- hanno rilevato i sulmonesi nel corso del sondaggio. La raccomandazione è quella di lasciare nel centro cittadino gli uffici più importanti e di prestare massima attenzione a non svuotare il salotto della città. C’è chi nel frattempo chiede di riservare uno spazio per gli uffici della Asl. Qualcuno sogna uno sforzo maggiore pensando a una facoltà universitaria. Torna alla ribalta anche il discorso dei parcheggi, necessità più volte sollevata dal consigliere comunale Alessandro Pantaleo e dall’ex consigliere Gianfranco Di Piero. In una città che spesso si cuce addosso l’etichetta della “patria della lamentela”, ogni tanto qualche proposta che arriva dal basso non fa mai male. Sulla riqualificazione dell’ex Caserma Battisti è al lavoro l’amministrazione Casini che oltre alla strada degli uffici e dei servizi comunali, potrebbe percorrere anche quella dei Musp per gli alunni dell’Istituto Masciangioli, vista l’ampiezza del fabbricato.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *