Sulmona: Ferragosto da incorniciare per gli albergatori. Sfiorato il sold out

SULMONA – Un ferragosto baciato dal sole e dalla buona sorte. Sorridono gli albergatori all’indomani del lungo ponte dell’Assunta che non ha tradito le attese dei titolari di hotel e B&B. Le condizioni atmosferiche favorevoli e il calendario hanno permesso ai tantissimi turisti giunti nella patria di Ovidio di pernottare negli alberghi cittadini e concedersi qualche uscita fuori porta, alla scoperta delle ricchezze storiche e ambientali del territorio. La percentuale di affollamento ha superato le previsioni della vigilia, sfiorando addirittura il 100%. A distanza di quattro giorni dal 15 agosto gli hotel sono ancora pieni. A scattare la rassicurante fotografia è il Presidente dell’associazione albergatori Domenico Santacroce. “La stagione estiva sta andando bene, al di sopra di ogni aspettativa” – rileva. “Avevano delle prenotazioni già da qualche giorno e anche gli eventi programmati dalle associazioni, come il Muntagninjazz, hanno incrementato il numero di turisti”, rimarca Santacroce che non manca di sottolineare quanto sia importante per Sulmona presentarsi come una città turistica. “Bisogna prestare più attenzione alla riparazione delle buche sul manto stradale e al taglio dell’erba”, conclude il Presidente dell’associazione albergatori. Per trascorrere il ferragosto a Sulmona i turisti sono arrivati principalmente da Roma e dalla regione Puglia. “Arte e buona cucina sono due ottimi motivi per venire a Sulmona”, raccontano alcuni visitatori. Il ferragosto non sembra invece aver accontentato tutti i commercianti di corso Ovidio, almeno coloro che hanno alzato la saracinesca. Più soddisfatti i titolari di bar e locali. E’ stata scelta ancora una volta dai turisti l’Ovidii Taberna, lo spazio culturale della Dmc Cuore dell’Appennino e di Fabbricacultura, che ha chiuso i battenti lo scorso 16 agosto.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *