Sulmona: Istituto De Nino-Morandi caso nazionale, ragionieri reporter primi nel progetto di Sky

SULMONA – La redazione di Sky Tg 24 premia gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale di Sulmona che hanno aderito al progetto di giornalismo e comunicazione, ricostruendo la storia del plesso scolastico sulmonese De Nino-Morandi. Sembrava un gioco o addirittura un sogno e invece, su oltre 500 progetti presentati, sono stati propri gli alunni sulmonesi ad arrivare per primi. L’inchiesta televisiva dei ragionieri è piaciuta alla commissione di Sky Tg 24 formata da una decina di esperti di Roma e di Milano. Gli studenti si sono trasformati in veri e propri giornalisti con inchieste sul posto, interviste, sondaggi. Il servizio televisivo comincia con il sequestro dell’edificio scolastico da parte della Finanza dell’Aquila il 17 ottobre 2014 per presunti lavori sbagliati post sisma. Segue la raccolta di opinioni che vede protagonisti i titolari delle attività produttive della zona dove viene fuori che la chiusura della scuola ha recato non pochi disagi all’economia locale. Dulcis in fundo l’intervista al Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis dove gli studenti reporter chiedono lo stato dell’iter amministrativo che consentirà la riapertura dello storico complesso scolastico di via D’Andrea. Soddisfazione viene espressa da Franco D’Amico, docente referente del progetto. “I ragazzi sono stati bravissimi. Hanno lavorato con metodo e costanza anche la domenica”, sottolinea D’Amico. Come premio nei prossimi giorni gli studenti si recheranno a Milano per realizzare un servizio televisivo con la redazione di Sky Tg 24. E’ indubbio che la vicenda del De Nino-Morandi diventa ora a tutti gli effetti un caso nazionale.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *