Sulmona e Piazza Garibaldi “povera”: commercianti chiedono confronto con Comune ed Associazione Giostra Cavalleresca

0
300

SULMONA – Avviare un confronto con l’associazione Giostra Cavalleresca di Sulmona e l’amministrazione comunale per l’occupazione di piazza Garibaldi sotto la Giostra Cavalleresca. Con questo preciso obiettivo si sono organizzati in assemblea gli esercenti di piazza Maggiore, che nei prossimi giorni costituiranno un’associazione. Il primo passo, secondo i commercianti, sarà la richiesta di un incontro ufficiale con il sindaco di Sulmona Annamaria Casini e i vertici dell’associazione Giostra. “Che non si dica che noi esercenti siamo contrari alla manifestazione”- precisano in coro. “Chiediamo solo di risolvere il problema dell’occupazione della piazza. Non possiamo lavorare solo cinque giorni in un mese. Chiediamo di ridurre il tempo e di inserire più eventi per portare la gente nel cuore della città”, osservano i commercianti. Il confronto con il Comune di Sulmona servirà anche per regolamentare l’occupazione della piazza anche in riferimento alle altre manifestazioni che si svolgono nel corso dell’anno. “Ben vengano tutti gli eventi ma non si può chiudere la piazza per l’intera giornata solo per un raduno o una gara agonistica”, rincarano. Per farla breve anche i commercianti di piazza Garibaldi vogliono essere presi in considerazione.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO