Sulmona: Piazza XX Settembre sempre più deserta e lo storico Liceo Classico cade a pezzi

SULMONA – Una piazza deserta con meno movimento di giovani rispetto a qualche anno fa e con il Liceo chiuso da anni che ora sta cadendo a pezzi. E’ questa l’amara fotografia che ritrae piazza XX Settembre a Sulmona, da sempre salotto e fiore all’occhiello della città, ora vittima della desertificazione e dell’impoverimento. A gridare allo scandalo sono i sulmonesi soprattutto per la situazione del plesso scolastico, storica sede dei liceali, che sta cadendo a pezzi. Dopo la recente ondata di maltempo si sono staccati dei pezzi di intonaco. In un primo momento si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco e, qualche giorno fa, anche della Polizia Municipale che ha transennato la zona dove sono visibili i pezzi di intonaco caduti. “Da salotto della città questo è diventato un garage”- tuonano in coro i sulmonesi- denunciando anche la sosta selvaggia delle auto. Per la riqualificazione del Liceo i cittadini chiedono un intervento immediato. Il Dirigente del quarto settore Filomena Sorrentino ha indetto nei giorni scorsi la gara d’appalto del servizio di direzione e contabilità dei lavori di miglioramento sismico del Liceo Classico . Il provvedimento è stato pubblicato sull’Albo Pretorio del Comune ed è un passaggio necessario per ottenere il parere dell’ufficio del Genio Civile sul progetto esecutivo. Sono passati otto anni dalla chiusura del Liceo e in piazza si grida allo scandalo.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *