Sulmona: studenti a scuola di musica, legalità e cittadinanza attiva con Associazione Libera

SULMONA – Diffondere la cultura della legalità, della cittadinanza attiva, dei concetti fondamentali di condivisione, co-responsabilità e continuità. Questo l’obiettivo del progetto-concorso “Musica contro le mafie va a scuola” che è sbarcato lunedì scorso anche a Sulmona, in concomitanza con l’anniversario della strage di Capaci. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Libera, rientra in tour di sette tappe in giro per l’Italia. La manifestazione ha coinvolto il Liceo Vico di Sulmona e la scuola media Panfilo Serafini che nel corso della giornata hanno presentato i lavori svolti, pieni di estro e creatività. Da un lato alcune canzoni composte dalla VicOvidio Music Band, dall’altro uno sport sul gioco d’azzardo realizzato dagli alunni della scuola media. A rimarcare l’importanza e il grande impatto dell’iniziativa è stata Alessia Verrocchi, docente del Liceo Vico. “Crediamo che la musica” – ha detto – “sia un linguaggio comune che crea armonia nei giovani e nella società. Con la musica si veicolano le emozioni dei ragazzi e si ritrovano dei valori”. A lanciare questo messaggio è stato il musicista Maurizio Capone che ha composto dei brani utilizzando materiale da riciclo. Un momento spettacolare e entusiasmante, un richiamo all’allegria, alla tutela dell’ambiente e della legalità.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *