Sulmona suolo pubblico, Ascom: “Pratiche ferme in Comune da due mesi”

0
423

SULMONA – Pratiche per la concessione di occupazione suolo pubblico ferme in Comune e titolari e gestori di bar e ristoranti impossibilitati a sistemare i tavoli all’aperto. Claudio Mariotti, presidente di Ascomfidi-Ascom Servizi, lamenta i ritardi nella concessione di occupazione di suolo pubblico e sollecita interventi mirati da parte del Comune. “E’ inaccettabile attendere oltre due mesi” spiega Mariotti “per ottenere la concessione per l’occupazione di suolo pubblico, presupposto fondamentale per alcuni locali per lavorare in estate. Ci risulta che alcuni titolari di bar e ristoranti hanno presentato richiesta in Comune ad aprile e ad oggi non hanno ricevuto alcuna risposta”.
A rilasciare le concessioni di suolo pubblico è l’ufficio tecnico comunale, settore caratterizzato da carenza di personale e carichi di lavoro. “Comprendiamo le criticità del Comune” conclude Mariotti “ma basterebbe snellire la macchina amministrativa per rendere meno problematica la quotidianità di cittadini e imprenditori che intendono lavorare nel rispetto delle regole ma non esserne prigionieri”.

(Red)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO