Tribunale di Sulmona, Ministro Orlando: “La riforma della geografia giudiziaria prevede la soppressione di 4 Tribunali in Abruzzo, compreso quello di Sulmona a Settembre 2018”

0
133

SULMONA – “Sarebbe sbagliato fare dell’Abruzzo un’eccezione al livello nazionale. Credo che la riforma della geografia giudiziaria ha portato dei miglioramenti del sistema che credo valgano e debbano valere anche per l’Abruzzo”. Sono le parole del Ministro della Giustizia Andrea Orlando che in un’intervista rilasciata ad Abruzzoweb conferma la riforma della geografia giudiziaria che prevede la soppressione di quattro Tribunali in Abruzzo, fra cui quello di Sulmona. Mentre già si parlava di una terza proroga, il Ministro lascia intendere di essere intenzionato a portare avanti la linea del Governo, fin quando quest’ultimo durerà. Chiaro il riferimento all’esito del referendum. Il Palazzo di Giustizia di piazza Capograssi doveva chiudere i battenti già a settembre 2015. Grazie alla proroga concessa nel 2013, la chiusura è stata fissata per settembre 2018. Il Sottosegretario della Giustizia Federica Chiavaroli, in una recente intervista, aveva rimesso al Parlamento la richiesta di un’ulteriore proroga. Sempre la Chiavaroli aveva individuato uno spiraglio di luce nel prossimo milleproroghe dove si sarebbero potuti salvare due Tribunali su quattro. Sul futuro del Tribunale nessuno vuole abbassare la guardia anche se le parole di Orlando non sono rassicuranti. Il Ministro, fra l’altro, lo scorso 6 ottobre doveva incontrare la senatrice di Forza Italia Paola Pelino, come annunciato dalla parlamentare sulmonese a fine settembre. L’incontro fu rinviato a data da destinarsi.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO