Tribunale di Sulmona da salvare, Presidente del Consiglio dell’Ordine Avv. Gabriele Tedeschi tuona: “La politica deve fare molto di più”

SULMONA – “La proroga concessa fino al 2018 è stato un fatto importante ma la politica si è un po’ cullata su questo perché se le azioni non vengono messe in atto ci ritroveremo nell’imminenza della scadenza con un nulla di fatto”. E’ il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Gabriele Tedeschi a ridestare l’attenzione sul Palazzo di Giustizia di piazza Capograssi, evocando un cambio di passo a tutte le forze politiche perché si compiano scelte chiare e precise. “La politica deve fare molto di più” – tuona Tedeschi – “lo deve fare il Comune di Sulmona come ente capofila, i nostri parlamentari e ci vuole una partecipazione più propositiva da parte della Regione che finora non si è espressa eppure la sua voce ha un particolare rilievo”. Proprio nei giorni scorsi il Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio e il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso hanno annunciato la convocazione di un tavolo di concertazione con sindaci, parlamentari e Presidenti degli organismi forensi. “Speriamo che si faccia a stretto giro” – prosegue Tedeschi – rimarcando che gli avvocati non possono scegliere da soli. “Noi abbiamo fatto la nostra proposta di allargare la giurisdizione verso la Val Pescara, proposta che concretamente la politica non ha raccolto”- conclude il Presidente del Consiglio dell’Ordine- ricordando il pacchetto di proposte venuto fuori dall’assemblea dello scorso 25 novembre: una manifestazione popolare con la chiusura per due ore delle attività commerciali, un convegno sui problemi della geografia giudiziaria, l’incontro con i Sottosegretari alla Giustizia, l’allargamento della giurisdizione di competenza fino alla Val Pescara e il coinvolgimento della Regione.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *