Tribunale di Sulmona da salvare: Sottosegretario alla Giustizia riaccende le speranze

0
454

SULMONA – “Nel prossimo Milleproroghe contiamo di individuare una strada per provare a salvare, se non tutti, alcuni dei tribunali abruzzesi che altrimenti verranno soppressi nel 2018″. A dirlo nel corso della sua visita istituzionale all’Aquila è il Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli che riaccende le speranze sul futuro del Palazzo di Giustizia sulmonese. Anche il Tribunale di Sulmona infatti rientra nella riforma degli uffici giudiziari la cui attuazione è stata prorogata al 2018. “Stiamo facendo un grande lavoro di composizione dell’interesse di tutti, in particolare delle comunità coinvolte che difendono i loro tribunali”, ha assicurato il Sottosegretario. Nelle ultime settimane si sono riaccesi i riflettori sul futuro del presidio giudiziario di piazza Capograssi che ottenne già una proroga nel 2015. A settembre 2013 fu un gruppo di avvocati a manifestare con lo sciopero della fame. L’altra grande mobilitazione riporta la data del 10 gennaio 2014 quando scesero in piazza addetti ai lavori, istituzioni e studenti delle scuole cittadine. Convinta che un’altra proroga si possa ottenere è la senatrice di Forza Italia Paola Pelino che, nel corso dell’ultimo vertice istituzionale del 30 settembre scorso, annunciò un incontro con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’appuntamento è slittato e si attende un’altra data utile. Nel frattempo è il sindaco di Sulmona Annamaria Casini a richiamare l’attenzione del territorio peligno e dell’Alto Sangro perché, intorno a una battaglia così dura, non manchino interesse e partecipazione.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO