Vescovo di Sulmona-Valva Angelo Spina: “La Madonna della Libera di Pratola Peligna insegni a perdonare”

0
1186

PRATOLA PELIGNA – “Costruire il passato attraverso il perdono per un futuro di pace e misericordia”. Questo il messaggio lasciato dal vescovo di Sulmona-Valva Angelo Spina ai tantissimi fedeli che stamane hanno affollato il Santuario della Madonna della Libera di Pratola Peligna per la celebrazione dell’ottava della festa. Dopo il rito dell’apertura della Porta della Misericordia nel corso dell’omelia il pastore diocesano ha ricordato che “la Madonna della Libera deve indicare a tutti la via del perdono”. “Solo perdonando riusciamo a vivere un futuro pieno di umanità. La Vergine Maria ci invita a volgere lo sguardo anche a chi ci ha fatto del male come fece lei quando il suo figlio morì sulla croce”, ha detto mons. Spina. Al termine della celebrazione della Santa Messa è seguita la breve processione che ha percorso il tradizionale “giro di don Ciccio”. La statua della Madonna è stata sorretta dai componenti del comitato festa. Presente anche il sindaco di Pratola Peligna Antonio De Crescentiis e la Giunta Comunale. Il Presidente del comitato Gianlorenzo D’Andrea, la mastra Elide Di Cesare, i Vice Presidenti Riccardo Santacroce e Luca Casanta e il Tesoriere Pier Paolo Zavarella ringraziano e giustamente parlano già di festa riuscita.

Andrea D’Aurelio

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO